Apri FTP
|
Registrati
STUDIO CONIO

tel.: 0184 475420 Fax.: +390184475420

4.1 REQUISITI GENERALI DEL SISTEMA 2
4.1.1 I PROCESSI AZIENDALI 3
4.1.2 LA SEQUENZA E LE INTERAZIONI TRA PROCESSI 3
4.2 REQUISITI RELATIVI ALLA DOCUMENTAZIONE 7
4.2.1 GENERALITÀ 7
4.2.2 MANUALE DELLA QUALITÀ 7
4.2.2.1 PROCEDURE ED ISTRUZIONI DI LAVORO 7
4.2.3 TENUTA SOTTO CONTROLLO DEI DOCUMENTI 8
4.2.4 TENUTA SOTTO CONTROLLO DELLE REGISTRAZIONI 9

4.1 REQUISITI GENERALI DEL SISTEMA
Il Sistema di gestione per la qualità è un "Sistema di gestione per guidare e tenere sotto controllo un'organizzazione, con riferimento alla qualità"; esso coinvolge tutte le funzioni aziendali, ognuna per le proprie competenze. La struttura organizzativa , le responsabilità, le procedure, i processi e le risorse necessarie allo STUDIO CONIO per svolgere le proprie attività, costituiscono il sistema di gestione per la qualità.
Questo sistema è stato concepito dallo STUDIO CONIO con lo scopo primario di soddisfare i seguenti requisiti per la qualità:
" le aspettative del Cliente
" le esigenze organizzative e produttive dello Studio
" i requisiti delle normative in materia di gestione della qualità
" gli obblighi di legge.
Il sistema di gestione per la qualità è descritto nel presente manuale e nella documentazione ad esso collegata (procedure, documenti, istruzioni ecc.).
La politica per la qualità è riportata nell'allegato 2 al capitolo 5 del presente manuale POLITICA PER LA QUALITÀ ED OBIETTIVI.
Gli obiettivi per la qualità sono descritti nel paragrafo 5.4 - PIANIFICAZIONE e quantificati nelle relazioni di riesame da parte della direzione.

Le modalità di conduzione e controllo dei processi sono descritte nei seguenti capitoli:
" 5 - RESPONSABILITÀ DELLA DIREZIONE
" 6 - GESTIONE DELLE RISORSE
" 7 - REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO
" 8 - MISURAZIONI ANALISI E MIGLIORAMENTO

Nell'ambito di questi capitoli viene descritta la pianificazione delle attività, l'esecuzione, la verifica dei risultati e la messa in opera di azioni che consentano il mantenimento della conformità ai requisiti specificati in un contesto di miglioramento continuo e vengono riportati i riferimenti alle eventuali procedure operative collegate.
La maggior parte dei processi sono gestiti direttamente mediante risorse interne. Tuttavia in momenti di particolare carico di lavoro o per alcuni tipi di attività specifiche viene affidato a tecnici esterni mediante incarichi specificati per iscritto. Tali attività vengono controllate dal personale dello studio in corso di esecuzione e/o mediante verifiche sugli elaborati prodotti, prima di consegnare la documentazione alla clientela.
Possono essere affidate a tecnici esterni:
1) rilievi topografici
2) gestione pratiche catastali
3) perizie geologiche.
4.1.1 I PROCESSI AZIENDALI
I processi e sottoprocessi operativo attraverso i quali lo STUDIO CONIO svolge le sue attività sono:
PROCESSO DI RESPONSABILITÀ DELLA DIREZIONE
" RIESAME DA PARTE DELLA DIREZIONE

PROCESSO DI GESTIONE DELLE RISORSE
GESTIONE RISORSE UMANE
GESTIONE MEZZI ED ATTREZZATURE
PROCESSO DI REALIZZAZIONE DEL PRODOTTO
" PQ 7.01 ACQUISIZIONE INCARICHI
" PQ 7.02 PROGETTAZIONE
" PQ 7.03 APPROVVIGIONAMENTI SERVIZI DI TERZI MATERIALI ED ATTREZZATURE
" PQ 7.04 ESECUZIONE INCARICHI
" PQ 7.05 DIREZIONE LAVORI
PROCESSO DI MISURAZIONE, ANALISI E MIGLIORAMENTO
" PQ 8.01 GESTIONE NON CONFORMITA', AZIONI CORRETTIVE E PREVENTIVE
" PQ 8.02 VERIFICHE ISPETTIVE INTERNE
" PQ 8.03 ANALISI DEI DATI
Essi sono documentati nell'ambito del presente manuale o separatamente mediante procedure.
L'archiviazione delle procedure documentate avviene in fondo al manuale.
4.1.2 LA SEQUENZA E LE INTERAZIONI TRA PROCESSI
I macroprocessi operativi dello STUDIO CONIO sono collegati tra loro come riportato nella norma.

4.2 REQUISITI RELATIVI ALLA DOCUMENTAZIONE
4.2.1 GENERALITÀ
Il Sistema di gestione per la qualità è reso operante dall'applicazione sistematica delle prescrizioni e procedure espresse nella documentazione del sistema di gestione per la qualità.
Un Sistema di gestione per la Qualità, per risultare efficace, deve essere documentato.
La documentazione del sistema di gestione per la qualità dello STUDIO CONIO comprende:
- Il presente manuale della qualità che descrive il sistema
- Il manuale delle procedure che documenta i processi
- Le istruzioni di lavoro che descrivono le modalità di esecuzione di particolari attività.
- Le registrazioni della qualità che servono per regolare i flussi delle attività di realizzazione e controllo dei processi e per documentarne l'esecuzione.

Tale documentazione è costantemente sviluppata e aggiornata, secondo le esigenze di conoscenza e dettaglio necessarie al personale dello studio. Essa costituisce il riferimento metodologico e operativo sia internamente che in caso di visita di un ente esterno.
4.2.2 MANUALE DELLA QUALITÀ
Il presente manuale descrive il Sistema di Gestione per la Qualità che trova applicazione in tutte le attività dello STUDIO CONIO
Il campo di applicazione è riportato al capitolo 1 - SCOPO E CAMPO DI APPLICAZIONE.
Esso viene mantenuto costantemente aggiornato e viene gestito come tutta la documentazione per la qualità, secondo le modalità descritte dalla procedura PQ4.2 GESTIONE DOCUMENTAZIONE DELLA QUALITÀ.
I riferimenti alle procedure sono contenuti all'inizio del manuale, all'inizio di ogni capitolo e nel seguente paragrafo 4.2.2.2.
Le interazioni tra i processi si trovano al paragrafo 4.1.2 La sequenza e le interazioni tra processi.

4.2.2.1 PROCEDURE ED ISTRUZIONI DI LAVORO
Le procedure documentano le modalità di conduzione dei processi aziendali e forniscono in modo dettagliato, le modalità di applicazione di una o più sezioni del Manuale Qualità, imponendo corsi d'azione obbligatori, uniformando i comportamenti, identificando dettagliatamente ed in sequenza le funzioni a cui vengono imposti tali doveri.
Quando le procedure operative non arrivano ad un livello di dettaglio sufficiente, è necessario descrivere ulteriormente singole attività esprimendo valori per i parametri, modalità esecutive, ecc. I documenti che ne risultano assumono la denominazione di Istruzioni di lavoro.
Le procedure sono tutte definite dalla sigla PQ, seguita dal numero del paragrafo della norma a cui sono relative; le istruzioni di lavoro dalla sigla IL seguita dal numero del capitolo e del paragrafo della norma a cui sono relative e da un numero sequenziale.
Le modalità di emissione, revisione, approvazione e archiviazione sono definite nella procedura interna PQ4.01 GESTIONE DOCUMENTAZIONE DELLA QUALITÀ, che prevede l'elaborazione delle procedure di competenza da parte degli enti interni, con il supporto e la verifica di compatibilità e congruenza da parte della funzione Gestione del Sistema Qualità.
Il controllo dell'efficacia delle procedure del Sistema di gestione per la Qualità è effettuato:
1) dalle funzioni coinvolte o da quelle a valle in fase di esecuzione;
2) mediante lo svolgimento delle Verifiche Ispettive interne (PQ 8.02 VERIFICHE ISPETTIVE INTERNE)
3) nel corso del trattamento delle NON CONFORMITÀ (PQ 8.01 NON CONFORMITÀ, AZIONI CORRETTIVE E PREVENTIVE),
4) in sede di riesame da parte della direzione
4.2.3 TENUTA SOTTO CONTROLLO DEI DOCUMENTI
Al fine di gestire efficientemente ed efficacemente la documentazione del Sistema Qualità nelle fasi di stesura/emissione, approvazione, aggiornamento e diffusione, è stata istituita la procedura interna PQ 4.01 GESTIONE DOCUMENTAZIONE DELLA QUALITÀ.
Tutti i documenti sono identificati mediante una sigla (es. PQ procedura della qualità) seguito dal capitolo-paragrafo della norma a cui sono relative e da un numero progressivo nel caso in cui vi siano più documenti appartenenti alla stessa categoria.
Il documento riporta sempre:
o il logo dello STUDIO
o il titolo
o il numero di revisione e la data di revisione.
L'indice di revisione è composto da una cifra numerica. Il numero di edizione verrà incrementato in caso di modifica importante del documento; l'indice di revisione verrà incrementato ogni qual volta il documento subirà delle modifiche minori.
Tutti i documenti sono in formato elettronico e/o cartaceo. I documenti in formato elettronico si trovano sul computer del responsabile della qualità per il quale l'accesso viene regolato da password. Periodicamente viene effettuata una copia di backup dei dati del server su altri computer e su un supporto rimovibile, per evitare la perdita dei dati.
I documenti in formato cartaceo vengono archiviati in appositi raccoglitori collocati in un archivio che ne impedisce lo smarrimento e/o il deterioramento. In tal modo viene assicurato che i documenti siano e rimangano leggibili e facilmente identificabili.
Ogni documento originale viene registrato ed archiviato dalla funzione Gestione del sistema qualità che ne ha fatto la stesura.
Sarà cura della funzione Gestione del sistema qualità provvedere a ritirare e distruggere le copie superate dei documenti modificati, in modo da assicurare che non restino in circolazione documenti non più idonei a dare informazioni corrette.
La documentazione di origine esterna viene gestita secondo le modalità riportate nella procedura PQ 4.01 GESTIONE DOCUMENTAZIONE.
4.2.4 Tenuta sotto controllo delle registrazioni
I documenti di Registrazione sono tutti quei documenti contenenti informazioni sulla esecuzione dei lavori dai quali è possibile valutare e dare evidenza oggettiva:
" del grado di conseguimento degli obiettivi della qualità;
" dell'efficace funzionamento del Sistema di Gestione per la Qualità.
Le registrazioni della qualità sono il contenuto dei moduli di registrazione della qualità e servono per dare evidenza della conformità ai requisiti e della efficacia del sistema di gestione per la qualità.
Nelle prime pagine del presente manuale è riportato un elenco dei documenti di registrazione della qualità con indicata la modalità di conservazione (elettronico/cartaceo) e l'estensione del periodo di conservazione. L'eliminazione delle registrazioni su carta avverrà mediante distruzione del supporto, per il formato elettronico verrà effettuata la cancellazione degli archivi.
L'archiviazione avviene nella sede dello studio in idonei locali.
Tutti i documenti sono archiviati in modo da essere rapidamente rintracciabili ed in condizioni ambientali che ne prevengono deterioramenti, danni e smarrimenti.
Le modalità operative per l'esecuzione delle registrazioni sono esposte nelle procedure e nelle istruzioni relative alle singole attività di controllo.
La responsabilità della registrazione, aggiornamento e custodia dei documenti di registrazione della qualità è di competenza della funzione aziendale che compie

Share